Sardegna Clima Onlus

Switch to desktop

Le precipitazioni nel mese di maggio 2010 in Sardegna

Il mese di maggio 2010 è stato relativamente piovoso in tutta l'isola; le precipitazioni, salvo una piccola porzione di territorio, sono risultate al di sopra la media, in alcuni casi abbondantemente.
Una serie di saccature di origine atlantica hanno determinato l'approfondirsi di minimi barici e quindi vortici ciclonici sul Mediterraneo, favorendo piogge distrubuite omogeneamente sul territorio: sono i casi del 4/5 maggio e del 14/15 maggio, con accumuli superiori ai 20 millimetri in quasi tutta l'isola.
I maggiori contrasti termici tra suolo e atmosfera, tipici di questo periodo dell'anno, hanno inoltre favorito precipitazioni di origine convettiva, con temporali di modesta entità che hanno interessato le zone interne dell'isola.
I giorni con cumulato superiore al millimetro sono stati 7 a Cagliari, 10 a Sassari e Iglesias, 12 ad Oristano e 16 a Tonara.

La zona che registra i maggiori quantitativi pluviometrici è quella di Biasì-Padru, in Gallura, sub-regione racchiusa per buona parte all'interno dell'isoieta dei 100 millimetri.
In Trexenta, Guasila registra uno dei più alti quantitativi pluviometrici isolani, così come Iglesias nell'Iglesiente e Scano di Montiferro sul Montiferru; nel Marghine-Goceano, Illorai supera i 100 millimetri e Macomer non li raggiunge per poco (99mm).
In Barbagia Mandrolisai pare essere tornato in "vita" il pluviometro di Atzara, sul quale avevamo espresso dei dubbi qualche tempo fa: superati i 100 millimetri in queesta stazione, di cui oltre 30 durante i temporali convettivi del 23 maggio.
Un leggero deficit pluviometrico si rileva invece nelle zone adiacenti al Golfo di Orosei, dove alcune stazioni hanno registrato accumuli inferiori ai 40 mm; la zona di Capoterra non raggiunge i 50 mm, mentre Campidano di Cagliari e di Oristano non superano i 60 mm. Altra zona dove si rimane sotto i 60 millimetri è quella della piana di Chilivani.
Ecco la mappa relativa al cumulato nel mese di maggio 2010 (clicca per ingrandire):

Di seguito un riepilogo delle 10 stazioni più piovose e di quelle meno piovose:

Ecco la mappa delle anomalie pluviometriche espresse in mm (clicca per ingrandire):

Le anomalie pluviometriche sono quasi ovunque positive, tranne la stazione di Dorgali. E' evidente la grossa anomalia in Gallura, dove in qualche località finora è caduto quasi l'80% dell'accumulo medio annuale. Forti anomalie positive anche nel Sulcis-Iglesiente e sul Marghine-Montiferru. Di seguito le tabelle con i pluviometri ordinato per anomalia:


Sardegna Clima Onlus - Cod. Fisc. 93040750916 - Sede Legale: Via S.Satta 1 - 08023 Fonni (NU) - Contatti: E-mail. info@sardegna-clima.it

Top Desktop version