Sardegna Clima Onlus

Switch to desktop

Le precipitazioni nel mese di Gennaio in Sardegna

E' online la mappa tematica sulla distribuzione delle precipitazioni in Sardegna nel mese di Gennaio 2010. Per la realizzazione della mappa sono stati utilizzati i dati provenienti da 66 stazioni meteorologiche, sia amatoriali che ufficiali (dati ARPAS). Il mese di Gennaio è stato relativamente piovoso su tutta l'isola, con accumuli che quasi ovunque hanno superato i valori medi del periodo.

 

Sulla mappa sono evidenti due zone differenti che hanno registrato i maggiori accumuli (Gallura e Sulcis-Iglesiente), dove sono stati raggiunti e superati i 200 mm. Questi accumuli sono stati ben distribuiti in oltre 10 giorni di pioggia nel Sulcis, mentre sono stati meno omogenei in Gallura, dove gran parte dell'accumulo si è registrato in due eventi.

 

Tra gli accumuli mensili più importanti in Gallura ricordiamo Biasì (Comune di Padru) con oltre 240 mm, Luras con 191,2 mm ed Arzachena con 170,2 mm. Nel Sulcis-Iglesiente spiccano gli accumuli delle stazioni ufficiali ed amatoriali ubicate nel comune di Iglesias, le quali hanno registrato tutte accumuli superiori a 220 mm; altri accumuli importanti sono stati registrati a Carbonia (176,7 mm), a Guspini (215,5 mm), e a Villacidro (171,2 mm).

 


Sulla mappa è evidente una terza zona piovosa, dal Gennargentu fino ai monti del Sarrabus-Gerrei, con accumuli che superano quasi ovunque i 160 mm; i più significativi sono: Fonni (184 mm), Sadali (185,2mm), Villasalto (175,6 mm) e  Castiadas (173,7 mm). Una quarta zona piovosa, compresa nell'isoieta dei 130 mm, va dal Montiferru fino al Goceano, dove il pluviometro ubicato a Nule ha registrato 165 mm.

La zona più secca è risultata La Nurra ma soprattutto l'Anglona: la stazione di Sorso ha registrato un accumulo di 83,6 mm, quella di Sassari (SAR) 82,2 mm e quella di Olmedo 85,3 mm; più piovosa è risultata invece la zona a sud di Sassari, dove Ittiri (130 mm) ed Ossi (150,6 mm) hanno raggiunto la media mensile.

In provincia di Cagliari spiccano i valori sopramedia di Capoterra (181 mm), di Flumini di Quartu (129 mm) e del capoluogo stesso, che registra ben 137,9 mm. Accumuli nella norma o di poco sopramedia in Campidano e in Trexenta.

Infine in provincia di Oristano le precipitazioni sono state sopra la media quasi ovunque: il capoluogo ha registrato 122,8 mm, Scano di Montiferro 151,2 mm e Asuni 149,8mm.

Nella figura in basso è rappresentata una delle tipiche configurazioni bariche che hanno caratterizzato il mese di gennaio in Sardegna. In particolare in questa riferita al 13 Gennaio h00 si nota il minimo barico centrato sul Golfo del Leone, con due fronti che stanno per interessare la Sardegna; i venti, con lo spostamento del ciclone, si disporranno da occidente, favorendo quindi, in termini pluviometrici, il settore occidentale dell'isola (Iglesias in quel giorno ha registrato 50,8mm).

Clicca qui per visualizzare la mappa ad alta risoluzione

 

http://www.monteualla.it/sardegnaclima/gennaio2010.jpg

Sardegna Clima Onlus - Cod. Fisc. 93040750916 - Sede Legale: Via S.Satta 1 - 08023 Fonni (NU) - Contatti: E-mail. info@sardegna-clima.it

Top Desktop version